Page 8 of 10 FirstFirst ... 678910 LastLast
Results 71 to 80 of 95
  1. #71
    Le figaro data settembbre 1954

    invasione aliena , o isteria di massa?
    durante quest'autunno si sono susseguiti tanti casi di avvistamenti che hanno coinvolto oggetti volanti nn identificati.I casi più eclatanti si sono verificati nella cittadina di Bèlesta dove , tanti cittadini, hanno dichiarato , di aver visto oggetti luminosi volteggiare attorno alla montagna della citta. Questi fenomeni che si stanno susseguendo senza tregua in francia hanno portato a chiedersi se tutto questo nn faccia parte di un piano alieno , per invadere la terra.Per ora il governo non ha rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale riguardo a questi fenomeni, ne è chiaro semmai lo farà.
    Name:  1411620605224_I_dischi_volanti___quasi_sempre_gli_avvistamenti_sono_spiegabili_E__comunque_impro.jpg
Views: 39
Size:  21.7 KB

    Politica interna
    Dopo le dimissioni dell' ex presidente della repubblica Vincent Auriol alla fine del suo mandato , è stato eletto Renè Coty ex vice-presidente del consiglio della repubblica durante il governo Auriol. Presidente di ispirazione liberista Coty ha puntato molto sull'industrializzazione della francia,costruendo nuove fabbriche specialistiche sia in settore civile sia militare.Inoltre ha indetto nuovi concorsi , per la restaurazione di grandi opere pubbliche , per la creazione di nuovi porti e reti ferroviarie .Questo ha portato ad un netto incremento del prodotto interno lordo , del tasso di occupazione e persino del prodotto interno lordo pro capite.

    Politica estera

    Guerra d'indocina ufficialmente conclusa con la vittoria delle truppe vietnamite . I soldati francesi sono stati ritirati , i reduci veterani di guerra sono stati accolti del presidente in persona a parigi dove è stata svolta una parata in loro onore.
    Name:  Vittoria_a_Dien_Bien_Phu.jpg
Views: 38
Size:  67.4 KB

    Questione economica europea.

    La francia ha nei suoi obbiettivi quello di creare una forte cooperazione di scambi tra le nazioni europee che vedono come nemico comune il comunismo. I leader delle maggiori potenze europee hanno discusso e trovato un accordo per abolire la tassa sugli scambi . Le nazioni che hanno abolito i dazi sono Francia,Italia,Germania-ovest,Regno unito.


    Last edited by Andrea 18; 05-15-2017 at 04:58 PM.
    [NON C'E NOTTE TANTO LUNGA DA IMPEDIRE AL SOLE DI RISORGERE]ezra pound

  2. #72
    NEW YORK TIME .-
    - - - - - -
    September - 1954 -
    -----------

    https://www.youtube.com/watch?v=i8DRen60X10
    - - -
    The Taiwan crisis -
    - - -

    Alle ore 14:00pm il governo Cinese ha consegnato al consolato americano a Pechino una missiva dove spiegava con convinzione che avrebbe presto dato ordine d'assalto sull'isola di Taipei,
    per la presenza del governo nazionale cinese sopra di esso. L'America ha stretti rapporti d'amicizia e un alleanza militare con essi e di tutta risposta ha inviato una missiva ferma
    e decisiva nella quale intimidava la Cina di essere pronta all'ausilio delle armi nucleari in caso di un intervento cinese sull'isola.
    -
    L'ambasciata Inglese col vano tentativo di far desistere l'america nel non adottare una soluzione finale cosi drastica ha chiesto in supporto la collaborazione con la NATO.
    In vista di eventuali mosse Cinesi gli USA hanno spedito supporti bellici e viveri di prima necessità agli abitanti dell'isola.
    Nel mentre la faccenda viene discussa vivacemente fra le stanze del sanato.
    Inoltre si parla molto anche delle risposte aggressive del vice presidente Richard Nixon al ministro Sovietico Molotov al quale il vice presidente avrebbe rattaccato in faccia senza rispondere alle seguenti chiamate fino all'ultimo.
    -
    Si temono pesanti ripercussioni il presidente degli stati uniti ha dichiarato anche lo stato di allerta per una possibile catastrofe sul punto del collasso.
    L'America non si piegherà contro le forze comuniste e difenderà ogni barlume di libertà nel mondo di cui fa parte anche il governo democratico di Taiwan.
    - - -
    https://www.youtube.com/watch?v=H77fRz1rybs
    ----
    Anti-atomic emergency plans -
    ---
    Il governo ha distribuito in tutte le scuole e gli uffici lavorativi un piano di esercitazione generale in caso di conflitto atomico.
    Le esercitazioni obbligatorie per il piano studentesco sono state segnare dal ministero dell'istruzione per ogni lunedì del prossimo mese;

    Inoltre dopo le ultime dichiarazioni rilasciate dal presidente è cresciuto l'acquisto di rifugi anti-atomici da parte delle piccole-medio imprese predisposte nel paese.
    Nonostante questo l'America non sembra in panico per la tensione di questi giorni, ma c'è anche chi si preoccupa fin troppo pensando di essere circondati dai comunisti come affermato dal senatore McCarthy.

    Sono stati fatte alcune simulazioni di guerra (di cui molte pubblicare sul retro del giornale) nelle quali viene mostrato un possibile scontro fra membri della NATO e Comunisti,
    schiaccianti vittorie per gli Stati Uniti e i suoi alleati in Europa, sconfitte eclatanti, distruzione nucleare ovunque, di tutto e di più.
    Per ritornare al monito della pericolosità di questa situazione in prima pagina vi saranno alcune foto degli edifici distrutti ad Hiroshima e Nagasaki circa 9 anni fa.
    -------------
    https://www.youtube.com/watch?v=WhPvJOnHotE
    « Ho appreso ciò che il saggio Adapa ha portato agli uomini, il senso nascosto di tutta la conoscenza scritta. Sono iniziato nella scienza dei presagi del cielo e della terra. Sono in grado di partecipare a una discussione in un consesso di sapienti, di discutere la serie epatoscopica con gli indovini più esperti. So risolvere i "reciproci" e i "prodotti" che non hanno soluzione data. Sono esperto nella lettura dei testi eruditi, il cui sumerico è oscuro e il cui accadico è difficile da portare alla luce. Penetro il senso delle iscrizioni su pietra anteriori al Diluvio, che sono ermetiche, sorde e ingarbugliate. »

  3. #73
    THE SPECTATOR data: settembre 1954
    --Edizione straordinaria--

    Le dichiarazioni del presidente degli stati uniti d'america sul possibile uso di un deterrente nucleare in caso la cina attaccasse l'isola di formosa sono state prese sul serio dal primo ministro Wiston Churchill.Quest'ultimo, in accordo con gli esponenti del suo partito si è messo in contatto telefonicamente col presidente degli stati uniti , in un vano tentativo di convincere quest'ultimo a desistere dall'uso di armi di distruzione di massa.Il nostro primo ministro ha chiarito che formosa rappresenta l'ultimo barlume di speranza per evitare un Asia comunista, che il governo legittimo và difeso , non solo dagli stati uniti ma dalla N.A.T.O. intera , però nn si può rischiare una guerra termonucleare su scala globale , sopratutto ora che si è a conoscenza della potenza di queste armi ; sopratutto contro la popolazione civile.Infine il primo ministro vista l'impossibilità di convincere il presidente americano si è riunito con i vari esponenti del suo governo , per discutere della situazione.Dopo questa riunione è stata convocata un assemblea della coalizione del patto atlantico per fermare la follia nucleare.

    Come si vivono questi giorni in Gran Bretagna?

    La nostra testata giornalistica si è dedicata anche alla popolazione comune non solo ai grandi del pianeta, che potrebbero decidere di annientarli con una sola mossa. Nel Regno Unito sono scattate misure di sicurezza straordinarie , molti rifugi antiatomici sono stati aperti , per condurre esercitazioni con la popolazione civile.Il governo ha stanziato milioni di sterline per ristrutturare vecchi rifugi antiaerei della seconda guerra mondiale ed adattarli ad una guerra atomica.La popolazione civile in Gran Bretagna , che diversamente da quella americana ha conosciuto gli orrori della guerra, è spaventata ed angosciata dalla possibilità di una nuova guerra totale . Nelle scuole ai bambini viene insegnato come mettere le maschere antigas, come evacuare dall'edificio scolastico , ed il governo ha distribuito viveri a lunga conservazione ad ogni famiglia che si avvarrà di un rifugio anti atomico privato.Comunque nonostante questa paura i britannici continuano a vivere normalmente , lavorando , stando con le proprie famiglie,studiando; grazie alla fiducia verso Wiston Churchill , si spera che questa vita normale non venga bruscamente interrotta.
    Name:  images (1).jpg
Views: 35
Size:  8.7 KB



    Last edited by Andrea 18; 05-15-2017 at 08:24 PM.
    [NON C'E NOTTE TANTO LUNGA DA IMPEDIRE AL SOLE DI RISORGERE]ezra pound

  4. #74
    Questa settimana non avrò molto tempo ma ho preparato due articoli, uno è questo e l'altro sarà per venerdì (Settembre 1956) da sabato potrò scrivere di più anche perché ci sono più notizie.

    ::: :::: Pravda ::: :::
    Marsh 1955 \ Marzo 1955
    [Foto - Foto]

    \\ Russi e Cinesi uniti contro l'avidità dell'Occidente su Formosa. \\
    https://www.youtube.com/watch?v=ynOtDqY9tWM
    [Vnyeshnyaya Politika - Politica Estera]
    - Tayvan' Krizis - Crisi di Formosa
    I Cinesi hanno provato a riconquistare l'Isola di Formosa limitandosi a timidi sbarchi e intimidazioni nelle isole minori. A Taiwan infatti sono nascosti i topi nazionalisti di Kai-Shek imponendo una dittatura altamente fascista che opprime la popolazione locale, ma l'America ha minacciato di fare tutto pur di salvare quei ratti di mare, anche di bombardare nuclearmente il suolo cinese. Molotov ha chiamato direttamente il Presidente Eisenhower comunicando che qualsiasi atto contro la Cina sarà considerato come un attacco ai danni dell'Unione Sovietica, e che l'Armata Rossa è sempre pronta ad intervenire in soccorso dei suoi alleati. Secondo il Commissariato del popolo per la Guerra i missili nucleari russi, anche se sperimentali, potranno essere usati contro le principali città americane. I Generali del PCUS sono sicuri che dopo le preannunciate ritorsioni della Grande Potenza Sovietica, l'America Imperialista e Capitalista sarà costretta a rivedere i suoi piani.

    Vjaceslav Molotov ha commentato così la telefonata con il capo di stato americano: « È stato un dibattito molto acceso e carico di tensione. Eisenhower cercava di farci desistere dallo schierarci con la Cina, alleato indivisibile dell'Unione Sovietica, poi il tale ha passato la cornetta al vice Richard Nixon che ad un certo punto si è abbandonato ad isterismi e ci ha sbattuto il telefono proprio mentre cercavamo di risolvere la questione. Gli Americani, io ve lo dico per esperienza, sono persone davvero irrazionali. Gli Americani sottovalutano molto la potenza sovietica e la portata dei nostri missili, eppure sono state le nostre armate a sconfiggere la Germania e mettere pace nel mondo. » Vjaceslav ha ribadito che la posizione dell'Unione Sovietica è irremovibile, e che se l'America osasse attaccare la Cina, la Casa Bianca sarà ridotta in cenere; ma voci non confermate attesterebbero la rinuncia delle pretese di Mao su Taiwan. Il Premier Crushev ha comunque criticato la politica estera di Motolov giudicandola un pericolo per la stessa Unione Sovietica facendo intuire una sua eventuale rimozione dagli affari esteri.

    - Siriya - Siria
    https://www.youtube.com/watch?v=YXtRjG98Kco

    Gli Americani Imperialisti e i loro servi vorrebbero fermare la storia bloccando l'espansione del socialismo sovietico finanziando blocchi politici nel medio oriente e nel pacifico; nel settembre 1954 nasce la SEATO, che riunirebbe proprio come fa la NATO in Europa i paesi dell'Oceano Asiatico contro la Cina e contro i movimenti filo-sovietici nelle Filippine, in Vietnam e in Indonesia: quello che per Eisenhower è "costruzione della pace", opera che fu portata in realtà a compimento da Stalin e che dopo la sua dispiaciuta morte rischia di scomparire per le intromissioni statunitensi. Se Crushev cerca di riavvicinare l'Unione Sovietica a Tito, Eisenhower riunisce i dittatori democratici del medio oriente ai danni di Mosca: Iraq, Iran, Turchia, Pakistan e Gran Britannia si sono unite in un movimento anti-comunista nemico della pace e del proletariato. Eppure, il piano dei capitalisti è sempre pronto a saltare in un modo o nell'altro, perché la bontà può vincere l'avidità con cui il sistema capitalistico si alimenta: la Siria può rifiutare di far parte di questo crudele accordo e di cullarsi tra le braccia della madre Russia, come anche il Governo di Al-Cairo potrebbe fare.


    I Siriani hanno capito che questo patto li avrebbe resi schiavi dell'Occidente in un modo non tanto diverso da quando erano una colonia dei Francesi. Damasco è stufa dei continui colpi di stato che sin dall'indipendenza rendono incerto il suo futuro; il nuovo partito che porta ordine nel paese, il partito del Ba'ath approva l'idea di un sistema politico misto tra il nazionalismo e il socialismo arabo, e si schiera dalla parte dell'Unione Sovietica accettando di far addestrare e finanziare il suo esercito dal rublo russo. Già dal 1946 fu l'URSS a promuovere all'ONU l'indipendenza della Siria, e fu sempre l'URSS nel 1949 ad impedire che Israele conquistasse nuovi territori a spese dei paesi arabi. Il PCUS pensa di assistere prossimamente il Partito del Ba'ath anche in materia economica.


    [Vnutrennyaya Politika - Politica Interna]
    - Osvoyeniye Tseliny - Campagna delle Terre Vergini
    https://www.youtube.com/watch?v=ECEG_Q1yfj8

    Crushev dopo aver donato la Crimea all'Ucraina in cenno di chiusura con la fine delle politiche nazionaliste di Stalin, ha dichiarato che l'Unione Sovietica è pronta per la coltivazione del mais, e che l'Ucraina avrebbe avuto il primato mondiale del "mais rosso" e che avrebbe fatto impallidire la cintura di mais dello stato americano dello Iowa.
    Nikita Crushev ha visitato piccole aziende agricole sovietiche ma alla fine ha dovuto riconoscere l'esperienza americana nel settore ed ha incaricato ad un venditore di mais americano Roswell Garst di condurre questo ambizioso piano rurale il cui scopo sembra essere quello di migliorare la produzione alimentare sovietica.
    Roswell e Crushev sono diventati Grandi Amici in affari, e Garst ha venduto all'URSS 5.000 tonnellate di latte, fertilizzanti, insetticidi e erbicidi. Crushev ha cercato di coltivare mais anche nelle fredde steppe della Siberia e senza i prodotti chimici necessari, addirittura in un momento di delirio ha affermato che "avrebbe ricoperto l'intero pianeta con campi di mais" e che l'Unione Sovietica dall'alto sarebbe apparsa come una brillante dorata distesa di mais. Purtroppo l'esperimento del mais non sembra essere andato a buon fine, tuttavia con le nuove tecniche e i nuovi prodotti chimici, la produzione alimentare russa è notevolmente aumentata.


    [Voyna i Politsii - Guerra e Polizia]
    - Varšávskij Dogovór - Patto di Varsavia
    https://www.youtube.com/watch?v=Kjh7h76rnE8


    In tutta risposta alla NATO e a distanza da una settimana dall'entrata della Germania Ovest nella NATO fascista, il premier Nikita Crushev ha elaborato un patto tra le nazioni alleate dell'Unione Sovietica, la riunione nella capitale polacca ha stabilito la nascita del "Trattato di Amicizia, Cooperazione, e Mutua Assistenza": il Patto di Varsavia. I membri dell'alleanza promettono di difendersi l'un l'altro in caso di attacco occidentale uniti dal socialismo mondiale, i paesi aderenti non ammetteranno fuoriuscite dal Patto di Varsavia e qualora si verificassero saranno considerate come alto tradimento e l'ordine verrà ripristinato con le armi; i fondi militari saranno messi in comune per costituire una macchina bellica più efficiente e realmente temibile per la NATO; saranno svolti in comune l'addestramento, e i comandanti. I Fascisti d'Europa saranno impauriti nonappena vedranno i risultati del Glorioso e Indivisibile Patto di Varsavia. Saranno rafforzate soprattutto le armate della Germania Orientale (Nationale Volksarmee), l'Esercito Sovietico, e sarà perfezionato il sistema missilistico con cariche esplosive più potenti e precise.
    Last edited by falco1994; 05-16-2017 at 08:05 AM.
    http://www.lospecchiodieva.com/2014/04/18/che-te-fai-dun-titolo-charles-bukowski/

  5. #75
    ☭ :: ♞ Quotidiano del Popolo ♞ ::: ☭

    Marzo 1955

    - 台塑危機 -
    [ - Crisi di Formosa - ]


    // Batteria d'artiglieria Cinese apre il fuoco sull'isola di Quemoy. //

    Violentissime tensioni sono scoppiate con gli Stati Uniti, dopo la nostra risposta all'insolenza del fantoccio ed effimero Stato di Formosa, che oserebbe proclamarsi unica rappresentante della Cina.
    L'insulsa isoletta del "Generale" Chiang Kai-Shek, ha infatti, consapevolmente provocato Pechino, muovendo in modo aggressivo le sue truppe con la costituzione di una cinta armata sull'isola Quemoy e sulle 19 isole che compongono l'arcipelago di Matsu.

    Sono seguite le chiare parole del Primo Ministro Zhou, che ha dichiarato l'irremovibilità di Pechino.
    Taiwan, rifugio per migliaia di criminali e traditori, deve essere assolutamente presa!
    Si mossero allora le nostre divisioni d'artiglieria che si attestarono sulle coste dello Stretto.
    Non si è fatta però aspettare la risposta americana, che ha vilmente dichiarato di supportare il finto governo di Taipei.
    Inevitabile la scesa in campo dell'Orso Sovietico, che schieratosi con il Panda Cinese, ha minacciato gravissime ritorsioni in caso di escalation militare contro Pechino.

    Allora venne il momento della forza e del pugno di ferro, contro l'imperialismo americano!
    All'alba del 3 settembre scorso, si scatenava la furia cinese contro Taipei.
    Cinque divisioni d'artiglieria dell'ELP aprivano un feroce fuoco contro l'isola di Kinmen, mentre le nostre squadriglie aereo-navali, mettevano a ferro e fuoco le isole di Tachen.


    // Fotografia a colori del bombardamento di Techan. //


    Intanto gli USA, nonostante la contrarietà dei loro alleati, continua testardamente a minacciare l'uso dell'arma atomica in caso di invasione di Taipei.
    Ma il nostro glorioso paese era ed è insofferente a qualunque vile intimidazione e per tanto si mobilitavano le nostre truppe da sbarco,che sferravano micidiali attacchi ed occupavano gli arcipelaghi circostanti.
    Memorabile la presa delle isole Yijiangshan (210 miglia a nord di Formosa), dove l'intera guarnigione nazionalista è stata trucidata senza pietà dalle nostre truppe.
    Coperti dall'incessante e vasto fuoco d'artiglieria,sbarcavano a migliaia i nostri soldati sull'arcipelago che componeva le Yijiangshan e con la stessa foga che sospingeva gli Unni durante le loro campagne, falciarono e misero in fuga la guarnigione nazionalista (10.000 uomini). Chi non moriva sull'isola, finiva per imbarcarsi su zattere di fortuna, tentando la traversata verso Quemoy, che nel frattempo assaggiava le granate cinesi, ma finiva inevitabilmente cannoneggiato.
    Nulla potè il sistema difensivo di trincee e fortificazioni eretto sulla costa.
    Solo in 750 (circa) rimasero stupidamente a difendere l'isole. Le nostre truppe non si fecero alcuna pietà nel non fare prigionieri e senza alcuno scrupolo, massacrarono i rimasti.
    I fortunati (circa 250) furono catturati e dopo essere stati disposti a squadra, falciati dalle nostre mitragliatrici.
    La maggior parte perì sotto i bombardamenti o nella guerriglia scatenatasi nel centro cittadino, ma la fine più ruda toccò a 2 plotoni di sentinella.
    Dopo esser stati catturati, e fatti stendere con la forza sulla bianca sabbia, gli furono applicate le più terribili sevizie, quali l'evirazione, l'esportazione di organi o arti, la rottura di ossa. I più intelligenti implorarono la morte, trovandola con una jian in gola. Per chi invece si rifiutava di chiedere la morte, c'era una fine lunga e dolorosa.
    I cadaveri sono stati poi imbarcati su vari pescherecci e fatti arenare sulla costa di nord di Taiwan.

    Intanto si delineava ancora più chiara la posizione della NATO, contraria all'unanimità (USA esclusi) ad una rappresaglia nucleare.
    Irremovibile e possente venne poi la decisione della Corte Suprema di Giustizia Militare, di condannare a pensatissime pene detentive (dai 60 ai 150 anni di carcere) i 13 aviatori americani abbattuti e catturati durante la Guerra di Corea.

    Quindi Washington, serrava coi fascisti di Taipei, un'accordo di difesa e cooperazione, onde evitare un nostro diretto attacco.
    Il nostro Grande Padre però, non si fece di certo intimorire e ribadì la fermezza del Panda.
    Ma ora, l'umanità e la sensibilità della Cina hanno avuto la meglio, e nel quadro di una pericolosissima catastrofe nucleare che getterebbe nell'oblio l'intera umanità, il nostro Governo ha deciso di desistere, cessando ogni bombardamento contro Taipei.
    Inoltre il Ministro degli Affari Esteri sovietico, Molotov, è stato ufficialmente insignito dalla Repubblica Popolare Cinese, della Medaglia dell'Ordine del Dragone Rosso per i servigi resi alla causa durante tale Crisi.

    -
    赢得了印度支那战争 -
    [ - Vinta la Guerra d'Indocina - ]



    //Manifesto esaltante il trionfo comunista in Vietnam//

    Il conflitto che impervio si consumava da orma 8 anni nella penisola indocinese, si è finalmente concluso con la vittoria dei VietMinh e la definitiva cacciata del cane francese dall'Asia.
    La Guerra scoppiava nel lontano 1946, in seguito al risveglio del popolo vietnamita grazie alla diffusione della Somma Rivoluzione e dell'ideale di libertà e di riscatto che in essa si cela.
    L'infame bombardamento perpetrato dalle forze navali francesi su Haiphong e che ha causato migliaia di morti civili è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
    Se inizialmente i VietMinh si videro confinare sui monti del nord-est, l'arrivo dei sostanziosi aiuti cinesi e sovietici ha permesso il ribaltamento della situazione.
    Così mentre Washington finanziava segretamente il suo scagnozzo baguettiano, i militari nordvietnamiti sbaragliavano le fila francesi, prendendo Cao Bang e Lang Son.
    Da lì in poi l'avanzata indipendentista fu inarginabile.
    L'ignorante comando di Navarre e l'inefficienza delle truppe francesi, hanno decretato la disfatta dell'imperialismo francese, concretizzatasi poi nella trionfante battaglia di Dien Bien Phu, ove, dopo 56 giorni di resistenza, i francesi furono costretti alla resa.
    La bandiera rossa VietMinh veniva issata gloriosa sul Bunker della città.



    //La Bandiera nordvietnamita è issata//

    - 首先五年计划 -
    [ - Primo Piano Quinquennale - ]


    Varato ufficialmente il Primo Piano Quinquennale della Repubblica Popolare Cinese.
    Il piano, mira a sviluppare l'industria pesante, pur volevo migliorare l'agricoltura,millenaria spina dorsale dell'economia cinese.
    E' attuata quindi la rapida e forzata collettivizzazione di tutte le terre agricole, su stampo sovietico, dunque i contadini riceveranno una quota del bene prodotto dalla terra coltivata.
    Ai grandi e i medi proprietari terrieri saranno espropriate le terre in surplus, che verranno invece consegnate a contadini nullatenenti.
    Grossi finanziamenti saranno inviati all'innovazione della coltivazione, che con nuove tecniche meccanizzate, sarà resa più efficiente e produttiva.
    Per volere del PCC inoltre introdotto il controllo dei prezzi, il che mire a spezzare il vortice d'inflazione della precedente Repubblica, che ancora grava sull'economia del Paese.
    Nel tentativo di innalzare il tasso d'alfabetizzazione della popolazione, l'alfabeto tradizionale sarà sostituito con una versione semplificata, più facile ora da insegnare ed apprendere. Si potrà comunque continuare benissimo ad utilizzare i caratteri tradizionali, che anzi sono richiesti nella stesura di documenti di Stato.


    Last edited by Dark II; 05-16-2017 at 07:55 PM.
    "Sit Romana Potens Itala Virtute Propago"

    « Sono io il Re Antico: Melkor, primo e più possente di tutti i Valar, che era prima del mondo e che l'ha creato. L'ombra del mio disegno copre Arda, e tutto quanto è in essa lentamente e sicuramente si piega alla mia volontà. »

    Morgoth Bauglir,l'Oscuro Signore di Arda

    ------------------------------------
    Ex Super Moderatore di Gioco
    Staff Italiano-Call of War

    Dark II

  6. #76
    LE FIGARO marzo 1955

    La nostra redazione si apre con il commento del nostro presidente nell'assemblea N.A.T.O. tenutasi per volere del primo ministro inglese Wiston Churchill.Nonostante un acceso diverbio tra i rappresentanti degli stati uniti e il primo ministro in persona , il risultato dell'assemblea è stato favorevole alla politica degli stati uniti.L'assemble ha visto la maggioranza, 6 rappresentanti con diritto al voto , votare a favore della politica nucleare di Whashington, contro 4 rappresentanti contrari e due astenuti. Si sono avuti questi risultati anche per colpa delle gravi violazioni compiute dai militari cinesi, che non avendo preso prigionieri di guerra,che hanno compiuto brutali torture su uomini rimasti a difendere la propria patria,la propria casa , la propria famiglia.Questa casa editrice non vuole commentare le torture compiute da quelle che definiremo bestie rosse perchè in un paese civile le persone non dovrebbero nemmeno pensare a queste cose. Per quanto riguarda le offese che i giornalai cinesi hanno rivolto alla Francia ed al suo popolo semplicemente verranno ignorate.


    Politica Interna

    La francia attraversa quello che gli esperti definiscono il periodo d'oro,poichè le riforme governative che hanno permesso allo stato un aumento dei fondi a favore delle industrie ha permesso l'assunzione di più manodopera , questo ha portato ad un abbassamento del tasso di disoccupazione . Nuovi ponti nuove strade , una rivoluzione nel modo di viaggiare in Francia,il governo ha stanziato enormi fondi per la costruzione di nuove strade ed il rinnovamento di quelle più trasandate.
    Name:  a1950o.jpg
Views: 29
Size:  12.4 KB

    Forze armate

    Le forze armate francesi si sono sempre distinte per qualità e forza nei secoli passati , dai paladini di Carlo magno ai Dragoni di Napoleone è sempre stata la cavalleria la punta all'occhiello dell'esercito francese. In questo nuovo secolo vi è un nuovo tipo di cavalleria , moderna corazzata ed in grado di falciare tanti fanti come sempre l'autoblindo
    Name:  640px-AMD_Panhard_178_Saumur.jpg
Views: 26
Size:  67.8 KB

    secondo quando stabilito dalla conferenza del patto atlantico arriveranno in francia 100 testate nucleari appartenenti agli stati uniti .
    [NON C'E NOTTE TANTO LUNGA DA IMPEDIRE AL SOLE DI RISORGERE]ezra pound

  7. #77
    NEW YORK TIME .-
    - - - - - -
    Septhember - 1955

    = = = =
    https://www.youtube.com/watch?v=Ud_JZcC0tHI
    -----
    Taiwan safe but how much?
    ---
    Recenti notizie rilasciate dalla NATO hanno annunciato l'appoggio della maggioranza degli stati membri ad un intervento atomico in caso la Cina sorpassi
    la linea demilitarizzata marittima del territorio di Taiwan, per rispondere alla minaccia Sovietica nel dare il supporto alla Cina,
    un secondo voto con esito 12 favorevoli 0 astenuti e 0 contrari ha dato il consenso agli Stati uniti di esportare armamenti atomici diretti nelle varie postazioni militari di;
    Francia,Italia,Turchia, Inghilterra,Belgio.

    Alla fine dopo inrazionali provocazioni offese e inutili controversie, la Cina un inutile burattino nelle mani Sovietiche si è resa conto della drastica situazione in cui versa,
    e di conseguenza ha pubblicamente rinunciato come scritto nei giornali momentaneamente alla presa di Taiwan.
    Per assicuraci di ciò alcuni delegati sono giunti nei pressi dell'isola scortati da alcuni contingenti militari i quali hanno lo scopo di monitorare i movimenti della Repubblica comunista Cinese,
    per ora la situazione sembra essersi raffredata e sistemata e tutti stanno tirando un sospiro di sollievo.
    - - -
    https://www.youtube.com/watch?v=Jt0mg8Z09SY
    ---
    Hurriedly to Chinese prisoners after the Korean War-
    --
    Recenti rilasci dalla cina hanno annunciato la presenza di 12 soldati stat'unitensi prigionieri in cina condannati dai 60 ai 150 anni di carcere dal governo,
    con la scusante di gravi crimini nazionali.
    Il governo si è messo all'opera per trovare un punto di comunicazione con Pechino proponendo uno scambio di prigionieri,
    durante la guerra di Korea molti soldati sono morti o andati dispersi ogni vita e preziosa, tutt'ora sono detenuti vari prigionieri di guerra sul sud Koreano,
    se la Cina tiene alla sua popolazione come gli stati uniti alla propria dovrebbe quantomeno pensarci sopra.
    ------------
    https://www.youtube.com/watch?v=eFFgbc5Vcbw
    - - -
    Vietnam War
    --

    Dopo la prima manifestazione Terroristica del Vietnam del Nord nei confronti del Sud gli Stati Uniti si sono chiamati in causa a difendere come accadde per la corea del Sud la Democrazia Asiatica.
    Supportando logisticamente le forze armate del Vitnam del Sud l'america ha successivamente creato un nuovo patto con Saigon assicurando l'intervento delle forze armate Americane su suolo Vietnamita,

    I Bombardamenti Americani con le nuove armi a Napalm sono iniziati alle ore 20;30 pm del 11 Settembre 1955 colpendo le prime infrastrutture Viet-Cong del Nord Vietnamita distruggendo l'avanguardia nemica,
    retrograda e con stili di combattimento corpo a corpo primitivi secondo il Generale William Westmoreland incaricato dal ministero della difesa di prendere in mano le redini della guerra insieme al Generale Creighton Abrams.
    Dopo l'attacco immediato americano dallo scoppio della guerra una folla di giovani studenti si è fermata difronte alla casa bianca sollevando cartelloni e striscioni gridando allo scandalo:

    << L'america non ha il diritto di adottare armamenti cosi pesanti ina una guerra che non la riguarda contro una popolazione che non è neanche ingrado di difendersi.. >>

    I Viet-Cong una variante vietnamita dei Marines chiama gli aerei "Pesci volanti" e in alcune foto sono stati visti sparare inutilmente con Ak-47 verso i bombardieri.
    L'opinione pubblica dopo la minaccia atomica sulla crisi di Taiwan ha influenzato molto la questione della presenza stat'unitense in un guerra cosi improvvisa, il presidente Eisenhower ha dichiarato le seguenti parole a seguito dello scoppio del conflitto.

    << Ho visto una guerra mondiale e molte crisi da quando sono in vita, lo scontro in Vietnam non potrebbe essere neanche considerata una battaglia per la facilità con la quale cadono i soldati nemici..>>
    Last edited by Mussulmanopazzo; 05-18-2017 at 02:44 AM.
    « Ho appreso ciò che il saggio Adapa ha portato agli uomini, il senso nascosto di tutta la conoscenza scritta. Sono iniziato nella scienza dei presagi del cielo e della terra. Sono in grado di partecipare a una discussione in un consesso di sapienti, di discutere la serie epatoscopica con gli indovini più esperti. So risolvere i "reciproci" e i "prodotti" che non hanno soluzione data. Sono esperto nella lettura dei testi eruditi, il cui sumerico è oscuro e il cui accadico è difficile da portare alla luce. Penetro il senso delle iscrizioni su pietra anteriori al Diluvio, che sono ermetiche, sorde e ingarbugliate. »

  8. #78
    ☭ :: ♞ Quotidiano del Popolo ♞ ::: ☭


    Marzo 1956


    - 百花运动 -
    [ - La Campagna dei Cento Fiori - ]




    Gloriosamente lanciata dal nostro Grande Timoniere la "Campagna dei 100 Fiori" politica da molto discussa e incoraggiata dai maggiori esponenti del Partito, il cui scopo è una maggiore liberalizzazione della cultura, politica, società ed economia, nonchè chiamare tutti i cinesi a partecipare allo sviluppo della Nazione.
    Il nostre Sommo Padre ha annunciato l'avvio della stagione con lo slogan:

    "Che cento fiori fioriscano, che cento scuole di pensiero gareggino!"

    Tale politica richiama quella attuata dal Celeste Impero chiamata appunto "Cento scuole" e che donò straordinaria esuberanza all'attività intellettuale libera e multicolore.
    Secondo tale assetto, non sarà più un solo fiore e sfoggiare indisturbato i propri colori, mentre i colori e le voci degli altri sono ridotte ad un mormorio sommesso di sfondo.
    D'ora in poi saranno i fiori tutti, a fare il prato e a fare di quel prato un divino giardino.
    Il Partito e la Cina sentono ed hanno bisogno della collaborazione e dell'aiuto dell'intero popolo.
    L'opera di individui professionalmente preparati, non necessariamente del tutto allineati con le posizioni del Governo, è necessaria.
    E' quindi giunto il momento di rompere il ghiaccio.

    In letteratura, arte e scienza, sono ammesse opinioni diverse, fermo restando che devono rimanere al servizio della politica di partito. Solo chi appartiene al popolo»può godere di questa libertà; quindi sono esclusi tutti i «contro-rivoluzionari»,la cui opera va invece contrastata e gli artefici rieducati o esclusi.
    È anche permesso che si manifestino idee non marxiste: basta non combattere il marxismo con intenzioni di sabotaggio. Le discussioni scientifiche siano libere: i problemi di scienza non vanno infatti risolti con provvedimenti amministrativi. Si può arrivare fino ad esprimere opinioni scientifiche divergenti da quelle approvate di autori socialisti.
    Gli uomini che si servono della cultura per combattere il popolo, bisogna farli fuori; le cannonate contro quelli che hanno idee sbagliate, ma sono dei brav'uomini, devono mirare invece a farli ravvedere e non a distruggerli.
    In filosofia e nelle scienze sociali ci si può aspettare una lotta continua; ma non per questo tutto deve essere deciso monopolisticamente: sarebbe la morte del pensiero. La minoranza non è obbligata a seguire la maggioranza, quando si tratta di dispute di idee.
    Così parla Sua Grandezza al popolo cinese:

    " La nostra è un’epoca di grandi trasformazioni sociali. Nella società cinese sono
    in corso da tempo grandi trasformazioni. La Guerra di resistenza contro il
    Giappone è stata una di esse, la Guerra di liberazione un’altra. Ma le trasformazioni
    attuali hanno un carattere molto più profondo di quelle del passato. Noi
    stiamo edificando il socialismo. Centinaia di milioni di uomini stanno prendendo
    parte al movimento di trasformazione socialista. In tutto il paese i rapporti tra le
    classi stanno mutando. La piccola borghesia agricola e gli artigiani e le borghesie
    industriali e commerciali si sono trasformati. Il sistema economico e sociale è
    cambiato: l’economia individuale si è trasformata in economia collettiva, la
    proprietà privata capitalista sta diventando proprietà pubblica socialista. Mutamenti
    così profondi si riflettono inevitabilmente nel pensiero degli uomini.
    L’esistenza sociale degli uomini determina la loro coscienza. Queste grandi
    trasformazioni del nostro sistema si riflettono in modi diversi in persone
    appartenenti a classi, ceti e gruppi sociali diversi. Le masse popolari le difendono
    con ardore, perché la vita reale ha dimostrato che il socialismo è l’unica soluzione
    per la Cina. Rovesciare il vecchio regime sociale, instaurare un nuovo regime, un
    regime socialista, comporta una lotta grandiosa, è un grande mutamento nel
    sistema sociale e nei rapporti reciproci tra gli uomini. Dobbiamo dire che la
    situazione è fondamentalmente sana. Ma il nuovo regime sociale è stato instaurato
    di recente e ha ancora bisogno di tempo per consolidarsi. Non si deve credere
    che il nuovo regime sociale appena instaurato sia subito saldo: è impossibile. Esso
    deve essere consolidato un passo dopo l’altro. Per ottenere questo, non basta
    realizzare l’industrializzazione socialista del paese e mantenere la rivoluzione
    socialista sul fronte economico: sono necessarie anche una costante e dura lotta
    per la rivoluzione socialista e un’educazione socialista sul fronte politico e
    ideologico. A parte questo, è necessario il concorso di varie condizioni internazionali.
    Nel nostro paese la lotta per il rafforzamento del sistema socialista, la lotta
    che deciderà se prevarrà il socialismo o il capitalismo, durerà per un lungo periodo
    storico. Ma tutti dobbiamo sapere che questo nuovo regime socialista sarà
    certamente consolidato. Noi possiamo certamente edificare un paese socialista
    con un’industria, un’agricoltura, una scienza e una cultura moderne. "




    Negli ultimi anni, il mondo colto si è tenuto riservato e silenzioso. Lo si invita ora a farsi coraggio, a parlare. I dotti hanno deposto la penna. In Cina c'è troppa gente che pensa ma non parla: è ora che esprimano le proprie idee, per la grandezza del nostro Paese!


    - 越南新的战争 -
    [ - Nuova guerra in Vietnam - ]



    // Soldati dell'Esercito Popolare Nordvietnamita//


    Dopo la Guerra di Liberazione dall'oppressione imperialista francese, il Vietnam sembrava poter vivere un periodo di pace, ma così non è stato.
    Si instauravano, secondo gli accordi di Ginevra, un governo di tipo comunista a Nord guidata da Ho Chi Minh e uno filo-americano guidato dal topo cattolico Ngô Đình Diệm, che ha bastardamente trasgredito gli accordi presi, i quali stabilivano delle elezioni generali ad inizio del 1956, che avrebbero sancito l'unione del Vietnam.
    Dièm ha invece indetto un referendum popolare con il quale doveva stabilirsi l'Ordinamento dello Stato: una monarchia guidata dall'Imperatore Bao Dai o una Repubblica con sè stesso come Presidente.
    Lo spoglio del referendum fu quindi vilmente falsificato, dando il 99% dei consensi alla Repubblica.
    Così il Vietnam non solo non si univa, ma procedeva inconsciamente in una nuova guerra.

    Scoppiarono i tumulti interni nel Sud del paese, ove la resistenza comunista si opponeva al falso governo, che intanto di rifiutava di indire le elezioni generali.
    Così, mentre su consiglio di Pechino e Mosca, il governo Nordvietnamita manteneva una certa cautela nei confronti della sua controparte, quest'ultima, con il supporto degli infidi americani, apriva le ostilità contro i Viet Minh, trascinando nuovamente la nazione nel sangue.
    E ora, mentre Cina e URSS assicurano pieno sostegno al governo di Hanoi, si attendono nuovi aggiornamenti dalla zona.


    - 共产党亚洲 -
    [ - COMASI - ]



    //Stemma del COMASI//




    //Bandiera rappresentativa del COMASI//

    Ufficialmente siglato il Patto di Mutua collaborazione economico-militare denominato COMASI (Asia Comunista) e che riunisce i Governi di Cina,Corea del Nord e Vietnam del Nord.
    L'Alleanza, nasce in risposta alla NATO, nonchè per concretizzare la creazione di un solido,potente ed invalicabile Blocco Comunista nel continente asiatico e la diffusione della Rivoluzione.
    I membri dell'alleanza, promettono di difendersi l'un l'altro,di supportarsi sia economicamente che militarmente e di tenere fede ai valori della Rivoluzione.
    Abbandonare l'Alleanza, sarà considerato un tradimento ed inevitabile sarà l'intervento militare.
    Primo punto di cooperazione, sarà lo sviluppo di un comune sistema missilistico e la creazione di scudi difensivi ed offensivi in Manciuria e Vietnam.
    Last edited by Dark II; 05-18-2017 at 06:15 PM.
    "Sit Romana Potens Itala Virtute Propago"

    « Sono io il Re Antico: Melkor, primo e più possente di tutti i Valar, che era prima del mondo e che l'ha creato. L'ombra del mio disegno copre Arda, e tutto quanto è in essa lentamente e sicuramente si piega alla mia volontà. »

    Morgoth Bauglir,l'Oscuro Signore di Arda

    ------------------------------------
    Ex Super Moderatore di Gioco
    Staff Italiano-Call of War

    Dark II

  9. #79
    Siamo ritornati allo standard di 4 player ON.


    ::: :::: Pravda ::: :::
    Sentjabr' 1956 \ Sentjabr' 1956
    [Foto - Foto]

    \\ Crushev mentre recita il suo rapporto. \\

    https://www.youtube.com/watch?v=vr0NBPRMe2E

    [Vnutrennyaya Politika - Politica Interna]
    - Destalinizatsiya - Destalinizzazione
    Il PCUS cercò in tutti i modi di nascondere e smentire la veridicia di quel discorso di cui tanto parlavano fonti straniere ma alla fine Crushev decise di recitarlo pubblicamente al popolo dell'Unione Sovietica. Il Giornale della Pravda vi lascia alcuni stralci del cosiddetto "Rapporto Crushev" per cui Crolla un Grande mito, quello di Stalin, l'uomo d'Acciaio.
    « Stalin, dal XVII Congresso del PCUS, prese a perseguire politicamente e fisicamente non soltanto i nemici del partito ma anche molti tra i suoi più provati e capaci membri. Così Orgionikidze venne spinto al suicidio, 70 dei 133 membri del Comitato Centrale nel 1937 vennero fucilati; fucilato fu anche il maresciallo Tuchačevskij capo dell'Armata Rossa e con lui 5000 ufficiali.
    Stalin fece assassinare Sergej Kirov, capo del partito nel 1934, a Leningrado. Il georgiano Grigory Orgionikidze, amico intimo e conterraneo di Stalin, dovette scegliere tra l'esecuzione ed il suicidio. Si uccise e gli furono decretati grandi funerali a spese dello Stato.
    Perfino i membri del Politburo erano tenuti da Stalin all'oscuro di quanto avveniva. Così fu quando sparì Nikolaj A. Voznesensky, membro del Politburo e capo della Commissione della Pianificazione Statale, nel marzo 1949. Solo più tardi si era appreso che era stato arrestato e fucilato qualche mese dopo. I tre quarti dei delegati del XVII Congresso del PCUS, durante il quale parecchi parlarono contro Stalin, furono poco dopo fucilati. »

    « Dopo la morte di Lenin, Stalin ne maltrattò e minacciò la vedova, Nadežda Krupskaja. Le disse che se avesse osato ancora parlare male di lui in pubblico egli avrebbe fatto rivelare pubblicamente che ella non era mai stata la moglie di Lenin. Gli stessi membri del Politburo avevano paura quando erano convocati da Stalin: non sapevano mai che cosa poteva loro capitare. Stalin era un misto di mania di persecuzione e di grossolanità. Il giardino della sua dacia era pieno di suoi busti ed egli usava passeggiarvi in mezzo ammirandoli. Fu Stalin a formulare il concetto di "nemico del popolo". Questo termine rese automaticamente superfluo che gli errori ideologici in una controversia venissero provati. Questo termine rese possibile l'uso della repressione più crudele. Principalmente l'unica prova di colpevolezza usata, contro tutte le norme del diritto, era la confessione dell'imputato stesso; e, come provarono le successive risultanze, le confessioni venivano ottenute mediante pressioni fisiche contro gli accusati. Disponendo di un potere illimitato Stalin si abbandonava a vari arbitrii e riconduceva le persone moralmente e fisicamente al silenzio. »

    « Si era venuta a creare una situazione per cui nessuno poteva esprimere la propria volontà. È chiaro che Stalin mostrò in tutta una serie di casi la sua intolleranza, la sua brutalità ed il suo abuso di potere. E così, già alla fine del 1943, quando già si era verificato su tutti i fronti della grande guerra patriottica un rovesciamento definitivo della situazione, a beneficio dell'Unione Sovietica, fu decisa e attuata la deportazione di tutti i Karaciai dalle terre in cui avevano fino allora vissuto. Nello stesso periodo, alla fine del dicembre 1943, la stessa sorte fu riservata alle intere popolazioni cecene e inguscie che furono deportate e le repubbliche autonome che esse formavano eliminate. Nell'aprile 1944 tutti i Balkari furono deportati in località assai lontane dal territorio della Repubblica autonoma Kabardini-Balkaria che fu ribattezzata Repubblica autonoma Kabardina. »

    Il rapporto Crushev è stato uno shock per la popolazione sovietica che ormai non sa più a cosa credere, alcuni si rifiutano di pensare che sia vero ed accusano Crushev di aver attuato una vera montatura contro Stalin, vero ed unico eroe della patria russa, grande uomo portatore di pace e giustizia, e non uno psicopatico criminale come Crushev lo rappresenta. Coloro che hanno subito le crudeltà di Stalin si sono complimentati invece con il premier sperando nell'inizio di una nuova epoca. Crollato il mito di Stalin, i ferventi stalinisti di tutto il mondo sono in crisi, come risponderano il PCI in Italia, Mao in Cina, Hoxa in Albania, Tito in Jugoslavia?
    Crushev ha promesso ulteriori liberalizzazioni in materia economica, artistica e politica, ha inoltre rimosso la salma di Stalin dal mausoleo di Lenin e distrutto le sue icone, ma tra coloro che lo approvano e coloro che lo descrivono come un mistificatore, una larga fetta della popolazione sovietica inizia a dubitare del partito e di chi lo comanda realmente.


    [Vnyeshnyaya Politika - Politica Estera]
    - Suetskiy Krizis - Crisi di Suez
    https://www.youtube.com/watch?v=S4x6u08ciZI
    Israele Imperialista e nemica dei Soviet non potendo attaccare la Grande Russia cerca di imporsi su nazioni piccole e povere del mondo arabo. L'Invasione del Sinai da parte di GB, Francia, e Israele con il beneplacito Americano per appropiarsi del Canale di Suez è inaccettabile; è nei diritti di Gamal Nasser esercitare la propria politica nel proprio paese. Il ministro Dmitrij Shepilov ha informato i paesi NATO che l'Unione Sovietica è disposta a trattare la questione in sede dell'ONU come del resto chiedono anche l'India, il Canada e tutte le altre nazioni rispettabili e pacifiche sbalordite dalla cattiveria delle potenze imperialiste dell'Occidente.

    Quel che chiede l'Unione Sovietica è la restituzione del Sinai al suo proprietario: Israele deve rinunciare ad espandersi su terra araba e rispettare i termini dell'Armistizio di Rodi del 1949 e secondo il quale tali violazioni sarebbero state discusse appunto alle Nazioni Unite. L'Unione Sovietica vorrebbe che Cina, la quale non è membro dell'ONU (come lo è l'infima Taiwan), ma nostra alleata, dichiarasse anche essa la propria contrarietà alle pretese ebraiche sul Sinai. Ricordiamo che la Cina ha consegnato una medaglia d'onorificenza all'ex ministro Molotov (rimosso da Crushev) in occasione dell'ormai risolta Crisi di Formosa, potrà forse un cittadino cinese ricevere un premio dall'URSS?


    [Voyna i Politsii - Guerra e Polizia]
    - Besporyadki v Budapeshte - Disordini a Budapest
    https://www.youtube.com/watch?v=0uYJXsayVoE

    L'opposizione approfittò delle liberalizzazioni politiche di Crushev per calunniare l'Unione Sovietica, in estate a Poznàn centinaia di operai polacchi mossi dalla fame manifestarono contro il PCUS ma l'ordine e il raziocinio fu presto ripristinato con l'intervento dell'esercito. Grazie alla destalinizzazione il Presidente Ungherese Rakòsi è stato deposto in favore di Imre Nagy, appena riammesso nel partito, mentre in Polonia fu incaricato Wladyslaw Gomulka. Wladyslaw Gomulka ha varato riforme eccessivamente autonomiste secondo il PCUS ispirando altri paesi del Patto di Varsavia ad allontanarsi dall'Unione Sovietica. Intanto in Autunno nelle principali città ungheresi assemblee di studenti votarono per l'uscita dall'organizzazione della Gioventù Comunista. L'opposizione ha chiesto il ritiro delle Armate Sovietiche dal territorio Ungherese ed elezioni pluripartitiche quasi fossimo in una arretrata democrazia occidentale. Il PCUS ha ovviamente rifiutato le richieste del circolo Petofi.




    Il 23 ottobre studenti universitari hanno manifestato in Piazza Petofi in solidarietà di Gomulka e della rivolta operaia polacca repressa a Poznan. Quella che all'inizio sembrava una tollerabile manifestazione studentesca si è presto trasformata in una vera e propria rivoluzione contro l'URSS, pian piano sempre più persone entrarono a Piazza Petofi simpatizzando con l'opposizione. Quasi 200mila ungheresi si unirono alle dimostrazioni di protesta, abbattendo la statua di Stalin e sputandoci sopra. Gli stessi soldati ungheresi si unirono alla ribellione strappando lo stemma sovietico dalle bandiere della repubblica lasciando soltanto un cerchio vuoto al centro. Ben presto la bandiera ungherese bucata al centro divenne il vessillo della rivolta. Il PCUS ha definito questa « una rivolta capitalista e nazifascista intenta a ripristinare il regime anticomunista di Horty e delle Croci Ferrate. »


    I
    manifestanti entrarono nella stazione radio di Budapest chiedendo di trasmettere in onda le richieste della rivolta, ma fortunatamente gli addetti alle comunicazioni hanno denunciato i ribelli alle autorità che sono entrati nella stazione radio ed hanno impedito che il messaggio dei ribelli venisse trasmesso. La polizia ha poi aperto il fuoco sui manifestanti in attesa dei rinforzi, e con la scusa che costoro volessero uscire dal Patto di Varsavia, le Armate dei Paesi Alleati sono confluite nella capitale Budapest ed hanno rovesciato il governo illegale ed illeggittimo di Imre Nagy. Il 4 novembre i carri armati sovietici hanno stroncato definitivamente la ribellione ed arrestato tutti coloro che ne hanno preso parte. Milioni di ungheresi sono riusciti a scappare nella neutrale Austria e ottenere lo status di rifugiati politici.


    Nel frattempo tutti i paesi del Patto di Varsavia sono alle prese con manifestazioni imponenti nelle proprie capitali, il PCUS teme che nuove rivolte si succedano in Cecoslovacchia, Polonia e in Romania dove le dimostrazioni sono più violente del solito.
    Last edited by falco1994; 05-19-2017 at 07:01 AM.

  10. #80
    THE SPECTATOR

    Name:  Sir_Anthony-Eden_number_10_Official.jpg
Views: 14
Size:  11.8 KB
    Dopo la scadenza del secondo mandato del vincitore della seconda guerra mondiale , Wiston Churchill, è stato eletto come primo ministro inglese sir Anthony Eden esponente dei conservatori inglesi. l'ex primo ministro si è ritirato a vita privata abbandonando la politica , dobbiamo a lui la prima definizione di cortina di ferro tra occidente ed oriente, dobbiamo a lui l'esistenza di un europa libera , da dittature, radicalismi ed anche libera dal comunismo.Il nuovo ministro ha idee simili al precedente essendo dello stesso partito , ma è molto più liberale in campo economico , lo ha dimostrato con la riforma delle ferrovie , con il rilancio delle aziende inglesi ed infine con un miglioramento generale del benessere in inghilterra.

    Politica Estera

    Dopo il radicale atto di nazionalizzazione del canale di suez, costruito dai francesi e per metà delle azioni inglesi, da parte della dittatura egiziana guidata dai militari, che hanno rovesciato un governo legittimo ed appoggiato dal nostro governo.Il primo ministro della nostra grande nazione in accordo con i capi di stato di Francia ed Israele hanno deciso di iniziare operazioni militari contro l'Egitto.Il comando generale è stato affidato al generale Charles Keightley.
    Name:  vintage-photo-of-portrait-of-general-sir-charles-frederic-keightley-ffafb0a60c2db0c2c56fbfa58c18.jpg
Views: 14
Size:  23.1 KB
    Last edited by Andrea 18; 05-19-2017 at 06:32 PM.
    [NON C'E NOTTE TANTO LUNGA DA IMPEDIRE AL SOLE DI RISORGERE]ezra pound

Page 8 of 10 FirstFirst ... 678910 LastLast

Thread Information

Users Browsing this Thread

There are currently 2 users browsing this thread. (1 members and 1 guests)

    Array

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •